Piattaforma Contrattuale: la Parola davvero ai Lavoratori

Piattaforma Contrattuale: la Parola davvero ai Lavoratori

Lo SNATER apre un canale con le Lavoratrici e i Lavoratori per costruire insieme i contenuti della piattaforma contrattuale da inviare all’Azienda dopo le votazioni RSU/RLS, elezioni che definiranno le rappresentanze locali e la composizione della delegazione contrattuale trattante. Questa per lo SNATER è la strada maestra per ridare il giusto valore alla partecipazione dei Colleghi nella definizione della piattaforma del rinnovo del CCL, dato il desolante fallimento delle assemblee proposte dagli altri sindacati che hanno raggiunto solo il 5% dei Dipendenti del Gruppo Rai in tutta Italia.
Solo con il contributo di TUTTI la piattaforma potrà effettivamente dirsi rappresentativa e condivisa.
Di seguito, riportati in maniera sintetica, alcuni punti cardine della proposta SNATER:

Ripristino degli organici che consenta ai Lavoratori una turnazione regolare non stressante, la corretta fruizione dei riposi, dei non-lavorati e delle ferie nel rispetto del CCL, in una ottica di miglioramento della qualità della vita lavorativa (evitando ad esempio nella Produzione 9 mesi di mancati NL programmati).

Superamento dei POH e ROH e introduzione della quadratura oraria settimanale per chi non ce l’ha.

Perequazione del regime delle maggiorazioni tra strutture editoriali e di produzione.

Sedi regionali: ricostituzione degli organici amministrativi e di produzione. Corretto inquadramento del Personale, adeguamento e potenziamento delle risorse tecnologiche e dei processi gestionali. Il tutto per combattere realmente l’utilizzo degli appalti e dare piena attuazione alla missione definita dal Contratto di Servizio delle Sedi stesse.

Allargamento e sperimentazione di quei regimi orari tesi ad una organizzazione più sostenibile della vita familiare, come part-time e smart-working.

Welfare aziendale (oggi ARCAL), che sia un sostegno per le famiglie, dove i Lavoratori abbiano gli strumenti per definire e orientare al meglio le prestazioni offerte.

Effettiva applicazione del Job Posting, superando la procedura di “infungibilità” che non permette il pieno utilizzo e la valorizzazione delle risorse interne e moltiplica gli appalti e le collaborazioni esterne.

Ridiscussione dei criteri di unificazione delle figure professionali dell’area editoriale.

Rai Way: consolidare la presenza della Consociata nel perimetro della Capogruppo. Istituire il “Sentiero di carriera” del Tecnico Rai Way in funzione degli accordi “Multi-skill” con definizione del percorso al primo livello tecnico. Trasferte: aggiornare i rimborsi forfettari e istituire il rimborso giornaliero a forfait di 31,00 € per trasferte entro le 8 ore.

Aumento dei minimi contrattuali al 1° gennaio 2019 che recuperi gli scarsi aumenti passati, anche in confronto a quelli di altri CCL affini, e che affronti veramente le differenze tra gli assunti prima o dopo il 1995

al livello 4: 170,00 € per i post’95 e 119,00 € per i pre’95.

Questi i punti dello SNATER, le vostre proposte/indicazioni per integrare la piattaforma possono essere inviate a piattaformattiva@snater.it .

La Segreteria Nazionale SNATER

Roma, 10 ottobre 2019

Download (2019.10.10.Piattaforma-Contrattuale-Snater.pdf, PDF, 155KB)

Hits: 87