Accordo Rai Way

COMUNICATO

Il giorno 7 luglio il Coordinamento Nazionale Rai Way unitamente alle segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Informazione, Snater e Libersind-ConfSal hanno sottoscritto un verbale di Accordo con l’azienda assistita da Unidustria Confidustria.

L’accordo ha fissato alcuni importanti punti programmatici stabiliti negli accordi del 22 giugno 2015 e 16 dicembre 2015, 24 novembre 2016 e 3 aprile 2017, precedentemente sottoscritti dalle parti.

  • Si sono identificati i numeri delle nuove assunzioni in sostituzione degli esodi volontari dell’anno 2016, ricordando che si dovrà procedere in corso d’anno ad una verifica di sostenibilità sulla base di quanto definito nei verbali territoriali sottoscritti da Rsu e azienda.
  • Si sono identificate le 17 stabilizzazioni di lavoratori a tempo determinato sul 2016.
  • Si sono identificati le posizioni apicali ripristinate sul territorio nazionale per l’anno 2016, prevedendo ulteriori “ripristini” in relazione alle uscite da dicembre 2016 a novembre 2017, tenendo conto delle priorità derivanti dalle pregresse vacatio ruoli.
  • In conformità agli accordi di cui sopra si sono stabiliti tempi e quantità dei reintegri sul 2017, prevedendo un ulteriore confronto per il mese di ottobre 2017.
  • Si sono identificati i tempi ed una ulteriore verifica sui passaggi al 1° livello dei tecnici multiskill.
  • Si sono confermati i riconoscimenti economici per il responsabili degli STA, rinviando al mese di ottobre la discussione sull’organizzazione del lavoro.

Si è raggiunta una importante intesa sugli incarichi professionali, producendo un avanzamento importante rispetto alla regolamentazione della capogruppo per Rec e Rup.

  • Formazione,
  • riconoscimento economico,
  • iscrizione all’albo,
  • copertura assicurativa.

Durante il confronto sono emerse due questioni:

  • L’azienda ha comunicato l’annullamento delle lettere di assegnazione alla STA con decurtazione delle indennità previste nei reparti di provenienza e provvedendo ad una nuova formalizzazione.
  • Le OO.SS. hanno posto il tema della riduzione del personale amministrativo delle STA con conseguente accorpamento delle attività al personale in forza preso altre realtà territoriali. Tale processo avvenuto fuori dai termini di accordo per la riorganizzazione del settore è da considerarsi temporanea e dovrà essere oggetto del confronto di ottobre.

Il confronto proseguirà sulle diverse materie previste dai citati verbali nei mesi di settembre e ottobre 2017.

Roma, 10 luglio 2017

Le segreterie nazionali

Slc Cgil   Fistel Cisl    Uilcom Uil    Ugl Informazione    Snater   Libersind-ConfSal

Download (Accordo-Rai-Way-7-luglio.pdf, PDF, 2.96MB)

Allegati

Hits: 7