Comunicato: La dignità dei Lavoratori misurata con le uova di Pasqua donate dall’AIL

 

Comunicato: La dignità dei Lavoratori misurata con le uova di Pasqua donate dall’AIL

 

La dignità dei Lavoratori misurata con le uova di Pasqua donate dall’AIL

La Segreteria Regionale Snater dopo essere stata informata e coinvolta, dalla Rsu, sui gravi fatti accaduti i giorni scorsi in seguito alla trasmissione “Buongiorno Regione” del 15 marzo, interviene a tutela della dignità personale e professionale dei dipendenti Rai di viale Bonaria per i seguenti fatti:
Sembrerebbe che il Capo Redattore della TGR Sardegna abbia segnalato un episodio dalla stessa definito “increscioso e vergognoso” affermando che: subito dopo la trasmissione che ha ospitato l’AIL, sarebbero “sparite le uova di pasqua” portate dall’associazione, e a suo dire, destinate ai bambini orfani dell’Oasi di San Vincenzo, di cui si prende cura Suor Anna. Sempre a detta del Caporedattore: “I tecnici avrebbero provveduto, senza nulla chiedere alla redazione, a prendersele e spartirsele”. Il Caporedattore ha così “intimato ai tecnici di farle riapparire e portare in guardiania, in modo che – quelle sopravvissute al saccheggio – possano far felice qualche bambino bisognoso”.
La ricostruzione dei fatti dettagliatamente esposta nel comunicato RSU del 21 marzo u.s. a seguito dell’assemblea dei lavoratori e da questi sottoscritto descrive una situazione dei fatti molto diversa da quella “denunciata” ai vertici aziendali. Più precisamente è stato affermato che “per volere della stessa Associazione italiana leucemie (AIL) le uova pasquali sarebbero state donate ai lavoratori presenti in trasmissione” per pubblicizzare la loro iniziativa di raccolta fondi per la ricerca.

In allegato il comunicato a cui si chiede di dare ampia diffusione.


powered by phpList 3.3.1, © phpList ltd

Hits: 3