LINEA VERDE: TERRENO FERTILE PER VIDEOMAKER E REGISTI ESTERNI

 

LINEA VERDE: TERRENO FERTILE PER VIDEOMAKER E REGISTI ESTERNI

 

LINEA VERDE: TERRENO FERTILE PER VIDEOMAKER E REGISTI ESTERNI

 

A “Linea Verde” il Regista-Programmista Regista è in malattia e tempestivamente viene sostituito.

 

BENE. E QUAL’E’ LA NOVITA’? LA RAI HA “PENSATO” DI SOSTITUIRLO CON UN VIDEOMAKER/REGISTA ESTERNO!

 

Lo SNATER rigetta soluzioni di questo tipo che umiliano tutti i Lavoratori interni, programmisti registi e aiuto registi, e fanno gridare allo scandalo l’Associazione dei Programmisti Registi.

 

Ma come? Possibile che tra tutti i Programmisti registi e gli Aiuto registi presenti in Azienda non vi fosse nessuno all’altezza di questo incarico, in primis l’Aiuto Regista (II livello) che da anni lavora a Linea Verde?

 

Quale la motivazione di questa “pensata”? Da quando un Collega in malattia viene sostituito da un contratto di Scrittura?

 

Questo episodio è tanto più grave e inquietante se si pensa che si è verificato all’indomani dell’approvazione del nuovo Contratto Collettivo di Lavoro che avrebbe nelle sue corde (con la sbandierata modernizzazione delle Figure Professionali) la contrazione dell’esternalizzazione del Lavoro.

 

Viene da domandarsi allora: cosa accadrà quando la nuova figura del Programmista Multimediale sarà effettiva? A chi verranno realmente date più opportunità di lavoro e quindi di crescita professionale? Alle Eccellenze della nostra Azienda o all’ennesimo videomaker-regista esterno di turno?

 

Forse ci salveranno solo le “esose richieste” dei Consulenti esterni che, come sembra anche in questa occasione, vanno molto aldilà degli stipendi delle Lavoratrici e dei Lavoratori Rai e costringono a volte l’Azienda a dei ripensamenti…

 

Linea Verde… SPERANZA!!!!

Roma, 15 marzo 2018

La Segreteria Regionale Lazio


powered by phpList 3.3.1, © phpList ltd

Hits: 105