SNATER, COMUNICATO SU SETTORE DOPPIAGGIO RADIOFONIA

 

SNATER, COMUNICATO SU SETTORE DOPPIAGGIO RADIOFONIA

 

Segreteria Regionale Lazio Radiotelevisioni

RADIOFONIA E DOPPIAGGIO

Da alcuni mesi si stanno ripetendo con regolarità segnali che sembrano portare tutti nella stessa direzione ovvero ad un progressivo ridimensionamento della struttura di Doppiaggio della Radiofonia, se non addirittura alla sua chiusura. Sono agli occhi di tutti infatti il dirottamento di personale tecnico altamente specializzato verso altri settori, l’inerzia nell’adeguamento tecnologico e nel raccordo con le nuove infrastrutture di lavorazione della Produzione e l’irrigidimento delle procedure di emissione dei contratti per doppiatori e il restante personale interessato.

Ebbene, questo “efficientamento” che lo SNATER considera né strategico né lungimirante, disegna una struttura DOPPIAGGIO di difficile gestione, “industrialmente controproducente” e non tiene conto di quello che accade nel resto dell’Azienda, difetto questo che possiamo ormai considerare storico della Radiofonia.

Ridurre il volume delle attività del settore DOPPIAGGIO e impegnare le risorse per colmare croniche carenze di organico di tutta la Radiofonia, significa esternalizzare quanto viene prodotto oggi internamente, in aperto contrasto con quanto stabilito nella Convenzione di Servizio Pubblico e con quanto affermato, a voce purtroppo, dall’Azienda sulla necessità/impegno di far rientrare quote significative di appalti.

Solo pochi mesi fa il servizio di AUDIODESCRIZIONE è stato sottratto all’area Radio – ovvero al Doppiaggio – che lo realizzava senza appalti e ricollocato presso altra Direzione, che invece si appresta a realizzarlo tutto in appalto, assieme ad altri appalti legati ad esempio alla sottotitolazione dei programmi dedicati al pubblico non udente.

Lo SNATER, le Lavoratrici ed i Lavoratori coinvolti, non hanno intenzione di assistere inermi allo smembramento irresponsabile di ciò che è stato costruito in quasi 20 anni di attività, un AUDIO-SERVICE di eccellenza della RADIO che non deve essere lasciato in agonia alla deriva ma valorizzato con una visione ed un piano industriale all’altezza di una Azienda di Servizio Pubblico.

Roma, 5 marzo 2018 ​

Segreteria Regionale SNATER


powered by phpList 3.3.1, © phpList ltd

Hits: 14